lunedì, settembre 29, 2008

Garda (VR) - Gardacqua

LEGGI la Recensione: http://centrobenessere.blogspot.com/2008/11/centro-benessere-presso-gardacqua-garda.html


Conto alla rovescia per l'apertura, a Garda (Vr) del nuovo centro polifunzionale chiamato: Gardacqua.

E' vero, il nome lascia parecchio a desiderare... ma le premesse per fare di questo impianto un avamposto del "Wellness" in Veneto ci sono proprio tutte.
Partiamo con il dire che una stima dei costi può aggirarsi intorno alla decina di milioni di euro, che sembrano essere stati finanziati in larga misura da imprenditori "di lingua germanica"; così come "tedesche" sono molte delle aziende coinvolte nella realizzazione ( Plungerstahlbau e Atzwanger ).
La Atzwanger ( che tra le altre ha realizzato anche le Terme di Merano, il CRON4, Il Lido di Bolzano ed anche l'Acquarena ) sembra aver ottenuto anche la gestione dell'impianto per i prossimi 28 annni.

Su una superficie di poco più di 17.000 m² (portati recentemente a 21.000), il nuovo centro acquatico è distribuito su 3 piani. L'impianto, aperto tutto l'anno, metterà a disposizione degli ospiti svariati servizi ed attrazioni quali piscine coperte e scoperte con una superficie d’acqua totale di ca. 1.250m² (700 per la piscine esterna e 550 per la piscine esterna), una zona Wellness & SPA con diverse e spaziose saune, attrazioni e vani relax, un'area beauty per la cura e la bellezza del proprio corpo, un centro Fitness attrezzato nonché spaziosi ambienti gastronomici.

Pare quindi essere una struttura decisamente orientata a soddisfare in primo luogo gli esigenti turisti tedeschi e più in generale nord europei che, soprattutto nei mesi estivi, popolano la zona.

Da un punto di vista estetico, l'edificio è caratterizzato da una imponente cupola di vetro
( qui in fianco, una foto del 5 ottobre 2008 ).

Se oltre alle piscine ed al Centro Fittness, verrà posta la dovuta attenzione anche al Centro Benessere... il risultato potrebbe rivaleggiare con
i ben più famosi Acquarena, Cron4 tanto per citarne alcuni.
Considerata la vicinanza / concorrenza con il Trentino Altoadige ed i suoi splendidi Centri Benessere, l'origine dei "proprietari" ed il probabile bacino di utenza, possiamo ben sperare nella qualità complessiva dell'offerta e nella serietà della gestione in primo luogo nei riguardi della regolamentazione del Centro Benessere, magari prendendo a modello proprio le strutture precedentemente citate.

Auguriamoci che possa veramente rappresentare un momento di discontinuità, e deciso miglioramento, rispetto ad un'offerta, qui in Veneto, decisamente "vecchia" dal punto di vista della proposta generale e della gestione.

L'edificio è stato costruito nell'entroterra del comune di Garda, quasi al confine con Costermano, in piena "zona sportiva", velle vicinanze di Via Pincini.

Non sono ancora riuscito a trovare notizie o un sito web dedicato, ma non mancherò di aggiungere informazioni non appena disponibili e, soprattutto, una completa Recensione! ( Recensione pubblicata il 22/11/2008)

18/08/2008 - Grazie ad una gentile segnalazione sono venuto a conoscenza della messa in linea del nuovo sito web: http://www.gardacqua.it e del giorno fissato per l'apertura, l' 8 Novembre prossimo.

20/08/2008 - Tristi novità...
Sembra proprio che le speranza verranno deluse, spulciando tra le pagine del sito purtroppo si legge:

"
Nell’intero ambito sauna è obbligatorio un corretto uso delle cabine – l’ospite deve essere munito oltre che delle ciabatte di un accappatoio e 2 teli sauna, uno dei quali che obbligatoriamente deve essere utilizzato all’interno delle cabine. L’uso del costume è consentito in tutti gli ambienti ad eccezione della sauna finlandese. "


Ecco quindi svanire, ancor prima di incominciare, le speranze di avere finalmente anche a Verona un Centro Benessere "stile nordico"; certo, sempre meglio del "costume obbligatorio" di quasi tutti gli altri Wellness Center della zona, ma nel contesto culturale veronese "consentito" equivale, nella pratica, ad "obbligatorio".

Un ringraziamento a Marco per la segnalazione.


Ulteriori informazioni a questo indirizzo: http://www.lagodigarda.com/gardacqua.php

14-11-2008 -
Sabato 22 Gardacqua sarà aperto gratuitamente per tutti.

Di seguito, ecco come si presenta Gardacqua al termine dei lavori.











5 commenti:

Anonimo ha detto...

Ora c'è.
Anche se dice poco.

http://www.gardacqua.it/

pivamarco ha detto...

segnalo una foto dell'interno a http://www.vivigarda.it

Anonimo ha detto...

Il centro è bello ma purtroppo sembra gestito da siciliani e non da bolzanini....!? In Sauna entra di tutto, gente con costumi interi, bermuda da surf sembra di andare al mecato! Spero migliorino ma visto che è passato un anno e poco è cambiato ...fiducia zero! ...manca anche una vasca di acqua fredda!?!
Mah.....

Anonimo ha detto...

GARDACQUA PESSIMA ESPERIENZA....
In vacanza nella bellissima zona, abbiamo pensato di regalarci una giornata di relax..
peccato che dopo aver richiesto informazioni, aver pagato l'ingresso, il noleggio di accappatoi e teli appena entrati nella zona saune ci è stato detto che non era possibile entrare perchè in bermuda...
mettere dei cartelli, no??? fornire dei costumi usa e getta,no??
non ho niente contro il nudismo, ma se non si viene avvisati anche a seguito di richiesta informazioni e successivamente non si ha la possibilità di scegliere non mi sta bene!
l'opuscolo che viene fornito dopo l'accesso non è sufficiente.
e poi che differenza c'è tra un costume intero e uno due pezzi???
peccato il centro non è brutto...

Anonimo ha detto...

SIAMO SULLA STRADA GIUSTA...
Sono andato di sera con mia moglie. Essendo di Vicenza, in un'ora posso raggiungerlo (è un'alternativa accettabile rispetto ai centri altoatesini). Circa metà persone erano presenti con il costume (alcuni addirittura in mutande) salvo poi toglierlo per entrare in sauna! Chissà che con il tempo diventi obbligatorio anche qui il nudo integrale così da rendere meno ridicola la situazione! Il nostro giudizio sulla struttura comunque è generalmente positivo ad esclusione di alcuni difetti: la zona relax non è sufficientemente calda per rilassarsi a lungo, la sauna finlandese è veramente piccola, manca una sauna esterna e una vasca di acqua fredda.